domenica 6 luglio 2014

Fondotinta e modi per applicarlo

Tutte conosciamo il fondotinta, base indispensabile di un trucco fatto a regola d'arte, ma quanti tipi ne esistono? E quanti modi per applicarlo?
- Il fondotinta fluido: è il più diffuso e, appunto, ha una consistenza fluida, semiliquida, più o meno densa a seconda delle marche. Personalmente, è quello che preferisco e trovo più comodo da applicare, anche se comunque è solo questione di gusti.



Una variante, è il fondotinta in crema, leggermente più denso, ma non molto diverso. Questo fondotinta si può applicare essenzialmente in tre modi: con la spugnetta (spugnette in lattice di solito rotonde, triangolari o "a ovetto" con cui lo si sparge sul viso tirando per bene per non lasciare chiazze visibili), con il pennello piatto o direttamente con le mani, metodo che, personalmente, a me non piace perché è più complicato e ci si insozza.
- Il fondotinta compatto: di solito, fanno parte di questa categoria fondotinta molto coprenti e correttivi e si applicano con la spugnetta.
- Il fondotinta in mousse: che dire, è proprio una mousse, non ci sono altri metodi per definirla. Molto comodo da applicare, anche con le dita, l'unico difetto è che è molto coprente e può dare un po' l'effetto di un mascherone.

- Il fondotinta minerale: è un fondotinta in polvere, che ricorda molto una cipria. Se devo essere sincera, non mi piace, perché, appunto, sembra una cipria ed è poco coprente, fa poco "base", anche se molte si trovano bene. Va applicato con uno speciale pennello, il kabuki.
Buon fondotinta a tutte!