sabato 2 agosto 2014

Gli epilatori elettrici

Li chiamiamo in tanti modi, Silk Epil, Epilady, comunque stiamo parlando degli epilatori elettrici, da non confondere con i rasoi. Come funzionano? L'aspetto non è diverso da quello di un rasoio elettrico, ma, al posto della lama, hanno una testina rotante con un gran numero di pinzette che strappano i peli.

Vediamo ora, come sempre, i punti di forza e quelli deboli di questo metodo anti-pelo.
Pro:
1. La durata: come tutti i metodi a strappo, anziché a taglio, la durata è di 2-3 settimane.
2. Il costo, punto che metterò anche tra i contro. Lo considero sia un pro che un contro perché, obiettivamente, non costa poco. A seconda dei modelli e delle marche, i prezzi variano dai 30 ai 100 euro, che non è poco, ma si spendono una volta sola e l'apparecchio comunque, se usato con cura, dura anche molti anni, quindi viene ampiamente ammortizzato. In altre parole, comprare un Silk Epil una volta sicuramente è più conveniente di anni e anni di rasoi, creme, cerette e via dicendo.
3. Non necessita di schiume, creme, cera e altri materiali "sporchevoli", questo significa che, una volta fatto, si può uscire tranquillamente senza stare a dover pulire (sì, ok, meglio farlo sedute su un giornale perché i peli cadono) o farsi per forza la doccia.
Contro:
1. Il costo, pro e contro al tempo stesso come abbiamo già visto.
2. Può creare irritazioni, altra cosa però che, come abbiamo visto, è comune a TUTTI i metodi per depilarsi.
3. A mio parere (ma è solo una cosa personale), il risultato è buono, ma non impeccabile. Strappa bene i peli, ma la sensazione di gamba liscissima post rasoio o ceretta non c'è.
4. E' dolorosissimo! Anche questa è una cosa soggettiva, io lo trovo molto molto più doloroso della ceretta, anche se, ripeto, poche cose sono più soggettive del dolore.
E voi, lo usate? Vi ci trovate bene? Commentate ragazze, commentate!
Baci a tutte!