mercoledì 25 giugno 2014

Scegliere la marca dei propri trucchi

Sicuramente, uno dei principali "problemi" per quanto riguarda il trucco, è la scelta della marca, anche perché le case che producono prodotti di bellezza sono davvero innumerevoli e, a volte, districarsi è davvero arduo.
Sicuramente, i criteri principali di scelta sono due: la qualità e il prezzo, è la scoperta dell'acqua calda, me ne rendo conto.
Sostanzialmente, per quanto riguarda il prezzo, si possono dividere i prodotti in quattro categorie:
  • Prodotti di alta gamma, case classiche a prezzi, a volte, davvero elevati. Qui troviamo nomi storici, come Dior, Shiseido, Lancome, Yves Saint Laurent, Chanel e così via. La qualità è senza dubbio alta, il packaging è molto bello, elegantissimo, ma al pari della qualità, anche i prezzi sono spesso proibitivi. Poi è logico, ognuno sa quanti soldi ha e quanti si è disposti a spenderne, al di là delle possibilità economiche, 30 euro per un rossetto a qualcuni sembreranno uno sproposito, ad altri una cifra ragionevole. Pro: qualità elevata e packaging molto eleganti (a me, per esempio, del packaging interessa poco, ma per altri può essere importante). Contro: prezzi molto alti.



  • Prodotti di case nuove, molto meno conosciute rispetto a quelle della categoria precedente, case lanciate in questi ultimi anni soprattutto grazie a internet e blog di trucco. Qualche nome? Make up forever, Benefit, Urban Decay. Anche qui la qualità è molto alta, forse ancora più che nella categoria precedente, perché utilizzano tecnologie più nuove, ma i prezzi restano anche qui altini. Forse un po' meno che per le marche storiche, ma economici non sono di sicuro. Pro e contro: vedi categoria precedente.
  • Case abbastanza economiche, a prezzi non troppo elevati e qualità buona. Io, personalmente, uso questi, perché la qualità mi sembra buona, quasi al pari con le precedenti e non costano tanto, quindi mi sento di consigliarle, va da sé che poi ciascuno decida secondo il proprio gusto e le proprie tasche. Qui troviamo Kiko, L'Oréal, Maybelline, Deborah ecc. Pro: buona qualità e prezzi ragionevoli. Contro: (forse, ma non ne sono sicura)qualità leggermente inferiore rispetto alle prime categorie, packaging abbastanza ridotto all'osso.
  • Case economiche. Prezzi veramente abbordabili, davvero molto convenienti, qualità...dipende dalla marca! Tra questi, la migliore è senza dubbio Essence, prezzi ridottissimi, ma qualità simile a quella della categoria precedente, tranne per gli ombretti che durano veramente cinque minuti. Per il resto, di questa categoria fanno parte, oltre a Essence, marche che sinceramente non mi sentirei di consigliare, come quelle che si vendono al mercato o nei negozi cinesi e simili. Pro: prezzi veramente ridotti. Contro: a volte anche la qualità è altrettanto ridotta.